Vivendo con intensa sensibilità 

CAPISCI

 la differenza tra “tener la mano” 

Ed “incatenar un’anima”,

Che amare non è “appoggiarsi a qualcuno”, 

che la compagnia non è sicurezza, 

che i baci  non sono contratti, 

che i doni non sono promesse, 

che “il sole scotta” 

se ne prendi troppo… 

ACCETTI

le sconfitte a testa alta 

con l’amarezza di un adulto 

e non con la delusione di un bambino.

COSÌ

costruisci strade oggi 

perché il terreno di domani è troppo incerto, 

coltivi il tuo giardino 

invece di aspettare che qualcuno ti porti un fiore, 

nutri e rafforzi la tua anima 

per andare avanti a vivere…